Secondo quanto riportato da Repubblica prima di poter dare il via alla realizzazione del nuovo stadio della Roma manca ancora un ultimo fondamentale passaggio che, dopo i fatti legati alle inchieste sulla giunta comunale potrebbe clamorosamente portare a un dietrofront.

Va infatti approvata la variante urbanistica per la realizzazione dell'opera, ma all'interno del Movimento 5 Stelle c'è una forte corrente di consiglieri disposto a negare l'ok alla modifica se non sarà fatta chiarezza sull'iter di sviluppo del progetto stadio.