Commenta per primo

Luis Enrique, l'allenatore della Roma, è felice al termine della cnquina rifilata al Cesena: "Questo è il mio calcio? “Non è il mio calcio. E’ il calcio che credo piaccia ad ogni allenatore: che diverte i propri giocatori e che ti da maggiori opportunità di vincere. Totti? I numeri parlano da soli. Sono numeri da grande campione che vuole continuare ad essere un riferimento per la squadra. Ma non facciamo feste perchè giochiamo martedì, che può essere una buona opportunità per dimostare quello che stiamo facendo”

"Un bilancio di metà stagione? Ci sono tante cose da migliorare, ma oggi è stato bellissimo. Il merito è dei calciatori che hanno fatto il loro lavoro al 100%”