Il direttore sportivo della Roma, Monchi è tornato a parlare durante la conferenza di presentazione di Santon e Mirante. Dalla questione Alisson alla situazione Florenzi passando per Berardi e Ziyech. Ecco le parole dello spagnolo. 

Cosa può portare Mirante con la sua esperienza?
“Tanto. Ha fatto un grande percorso nel calcio italiano, con lui cerchiamo un portiere che trasmetta fiducia, siamo contenti ed anche convinti che abbiamo fatto una bella scelta”.

Da un calciatore con più di 100 presenze e 80 in Premier, Santon, che contributo si aspetta?
“Io ho sempre un mio pensiero nella mia forma di lavorare, credo che un giocatore non dimentica mai di giocare a calcio. A volte la persona non trova il luogo per dare quello che ha dentro e penso che a volte sia buono cambiare per ritrovare se stesso". 

Ha letto l’intervista a Sabatini? Su Alisson dice andrà al Chelsea per 70 milioni. L’ha sorpresa questa cosa? Si è inserito il Liverpool?
“Ho letto l’intervista. Scherzando direi che come lo ha portato magari lui sa più di me di quello che succede nel mercato. Nel calcio sappiamo i movimenti che fanno gli altri club, ma a volte l’informazione che va in giro non è quella che veramente è. Non c’è nessun cambio su Alisson, io immagino che tutte le squadre che stanno uscendo dalla stampa stanno cercando dei portieri e lui è forte, ma dopo di questo non posso dire di più. Ritornando a quello che ha detto Walter, ho tanto rispetto per lui, per ciò che ha fatto e per la sua romanità, magari un giorno arrivo io ad amare così questa società”.

Situazione Florenzi?
"Manca ancora qualcosa, ma rispetto a una settimana fa ora sono più fiducioso. Le parte si sono avvicinate ma è ancora presto per dire che l'affare è chiuso". 
Berardi è nella sua testa? 
"La Roma ha tanti giocatori in quella posizione, dobbiamo valorizzare quello che abbiamo e parlare di meno di quello che potrebbe arrivare. Se dovremo rimanere così sono molto contento, ma come ho detto altre volte sempre guardando il mercato e le opportunità che il mercato potrebbe dare fino alla fine, perché la Roma merita di fare così. Ma non dobbiamo dimenticare di avere calciatori fortissimi". 

Su Alisson ha detto che c'è un tempo per tutto. Per Ziyech vale lo stesso?
"Vale lo stesso ragionamento, contate i centrocampisti: sono 10 interni! Sono non contento, di più di quello che abbiamo e lo è anche Di Francesco. In questo ruolo possiamo solo capire chi è più pronto e chi no, ma ci basta la rosa in quel ruolo". 

Se dovesse partire Alisson, il preferito per il sostituto è Areola?
"Conta la volontà della Roma se vuole vendere Alisson, e non al giocatore. Valutiamo sempre quello che arriva per il bene del club. Non parlo di sostituti perché penso che Alisson rimarrà qui. Se arriverà il momento di cederlo ci penseremo. Leggendo la stampa quando uscirò da qui avrò offerte da tutto il mondo, magari anche dai tedeschi". 

Situazione Gerson? 
"Ci fidiamo di lui al 100%, ma abbiamo pensato che per la sua crescita è meglio giocare più partite di fila, e qui sarebbe difficile. Stiamo lavorando con lui per trovare la strada più giusta per il suo percorso". 


GIOCA A FANTACALCIOMERCATO, il gioco più appassionante e divertente del web. Si può giocare solo su CALCIOMERCATO.COM e la partecipazione è GRATUITA. 
Basta essere registrati a Calciomercato.com e cliccare su fanta.calciomercato.com.