Commenta per primo

 

Vincenzo Montella in conferenza stampa alla vigilia della sfida contro il Parma.

Prima all'Olimpico nel giorno delle 600 gare di Totti, contro un Parma che evoca tanti ricordi importanti. CHe Olimpico ti aspetti?

"L'Olimpico da sempre forti emozioni. Affronteremo un Parma che ha degli ottimi giocatori, anche numericamente in attacco sono tanti e bravi. Ci dobbiamo concentrare su questo. Complimenti a Totti, 600 sono tante e complimenti davvero"

Scommessa Totti domani, riportandolo sul gradino più alto della squadra?

"Totti è un valore per questa squadra, ci conto molto. Nelle ultime partite anche fisicamente lo vedo bene. A Genova a giocato benissimo e ci conto molto"

Che ti aspetti dal Parma. Che Roma ci vorrà?

"Cerco di non svelare le mie idee anche perchè tutti gli allenatori studiano la partita. Se posso cercherò di non dare vantaggi agli avversari. Il Parma avrà voglia di risultato come noi, determinate partite si vincono con la pazienza. Dobbiamo essere pazienti e usare la testa. Dipende poi dalla storia della partita, si può vincere anche con la pazienza"

Hai detto che bisognava lavorare prima sull'aspetto psicologico. Quale sarà il passo successivo di questa Roma dopo Bologna?

"Dargli fiducia e sicurezza. Mercoledì hanno interpretato bene quello che gli ho chiesto, sono stati corti e si stanno applicando moltissimo. Mi stanno dando una grande disponibilità, la strada è questa. Miglioreremo sempre di più"

Quanto ci vuole per uscire dal momento no?

"E' retorico, banale ma bisogna pensare e preparare  una partita alla volta. Noi vogliamo risalire e sappiamo di avere le qualità tecniche e anche morali per farlo."

Quanto senti tua questa squadra? Hai parlato con i giocatori e avete trovato un'intesa anche sui cambi?

"Io non voglio guardare al passato. Prendo in esame ciò che viene fatto da quando ci sono io. Sarò noioso ma c'è grande disponibilità. Ci può anche essere qualche gesto di disappunto, l'importante è rimanere nei limiti. Altri discorsi sono solo societari ma non mi offendo se vedo qualcuno poco felice. Sento la società vicina, ha posto delle regole."

Pizarro sofferente alla schiena dopo Bologna. Oggi si è allenato bene. Come sta? 

"Per essere chiaro Pizarro non era nelle condizioni per giocare e si è visto anche in campo. La partita è durata solo 70 minuti, dopo 10 minuti del secondo tempo mi faceva tempo che non vedeva più. Ho tardato a sostituirlo per non dare un vantaggio al Bologna. A centrocampo è indispensabile. Ha dato forza e mentalità alla nostra squadra. Ci ha fatto un grosso favore e di questo lo ringrazio. Si sa che alla prima partita dopo un infortunio si fa bene poi bisogna vedere el altre. Non è detto che Pizarro giochi e che giochi a 2 a centrocampo. Certo in un centrocampo a 2 è indispensabile se dovessimo giocare a 3 potrei farne anche a meno"

Riise è in difficoltà? Giocherà Castellini?

"Sono due giocatori con caratteristiche diverse se vogliamo. John attraversa un periodo non felicissimo, è stato sfortunato in qualche circostanza ma adesso si sta riprendendo. Castellini si è allenato poco, ieri soprattutto, e quindi non credo inizialmente"

Una curiosità su De Rossi.. Non è un segnale di debolezza, temono la Roma per il ritorno?

"Probabilmente si, la Roma è forte e la partita è ancora in gioco. Noi dobbiamo crederci."

Sta cambiando qualcosa nell'aspetto atletico anche con Bertelli che conosce i giocatori. Si sta modificando la preparazione atletica?

"Questa domanda me l'aspettavo ma faccio fatica a rispondere perchè non voglio essere interpretato male. Noi lavoriamo in un certo modo con ritmi di allenamento molto alti per quanto è possibile."

Questa è una Roma con 90 minuti sulle gambe?

"Equivale al discorso dell'ultima domanda. Te lo dirò. Non lo so, per ora siamo arrivati a 74 (ride)"

Messaggio ai tifosi dopo il periodo travagliato di questi ultimi mesi?

"Ho imparato negli anni a conoscere il vero tifoso romanista. Il vero tifoso romanista è sempre vicino alla squadra. Domani mi aspetto un calore particolare. Il pubbico ci darà una mano. Il pubblico deve sostenere i nostri calciatori"

 Roma più battagliera?

"Noi abbiamo preparato la partita in un certo modo e sappiamo quali sono le virtù da mettere in campo."

Opinione sulla coppia De Rossi-Pizarro?

"Per me sono perfetti insieme"

Pizarro perchè prima non dava la disponibilità?

"Io non so la storia di prima. Prima magari bisognava chiedere la disponibilità a Pizarro così come la chiedevo io."

Hai parlato con Ranieri?

"Si, quando mi hanno proposto l'incarico per salutarlo"

La Roma è una squadra potenzialmente da scudetto?

"Per me la squadra è forte, punto."

Che Parma ti aspetti?

"Prepariamo ogni opzione. Può giocare a 3 o a 4 in difesa. Non siamo certi di come possano giocare."

Su Pizarro, c'è rischio di fischi domani. Cosa puoi dire?

"L'ho detto, mi auguro che venga sostenuto. Altro non posso dire. La Roma ha bisogno di sostegno da parte dei tifosi, anche per essere più tranquilli."

Borriello domani si riposa?

"Spero anche oggi (ride)"

Montella costruisce la squadra sull'avversario come Ranieri?

"Prima di tutto bisogna mettere la squadra migliore in campo. Poi a seconda dell'avversario ci sono delle indicazioni sul non possesso. Ma noi abbiamo l'organico più forte del Parma ed è il Parma che si deve preoccupare di noi"

Solo una punta?

"Giocherà come credo che possa esprimersi al meglio magari escludendo anche qualche giocatore che reputo importante e forte. Priorità è non prendere gol."

Domani si può cambiare modulo?

"Aspettiamo domani"