15

Peggio del previsto. Kevin Strootman è stato sottoposto oggi in Olanda all'intervento di pulizia del ginocchio sinistro. L'esito dell'intervento ha confermato la stabilità del neo-legamento ed è stata anche rimossa la massa fibrosa formatosi a seguito del primo intervento di ricostruzione. Ma oltre alle buone notizie arriva anche un nuovo stop imprevisto: nel corso dell'operazione è stata evidenziata una lesione alla cartilagene del ginocchio che ha richiesto un trattamento chirurgico supplementare.

Ecco il comunicato ufficiale della Roma:

Kevin Strootman è stato sottoposto in data odierna a revisione artroscopica al ginocchio sinistro durante la quale è stata verificata e confermata la stabilità del neo-legamento e rimossa la struttura fibrotica presente (Cyclops Syndrome). È stata inoltre evidenziata una lesione cartilaginea che ha richiesto un trattamento chirurgico. Il calciatore ha già lasciato la struttura ospedaliera e seguirà un periodo di convalescenza domiciliare. Come da protocollo, dopo un primo controllo clinico, inizierà la fase di riabilitazione.

Lo stesso Strootman, che nella giornata di martedì si era espresso positivamente sulla possibilità di un semplice stop programmato da tempo, ha confermato su Twitter come i tempi di recupero rischiano di essere molto più lunghi del previsto: "Il tessuto fibroso rimasto dalla mia precedente operazione è stato rimosso con successo. Purtroppo è emerso qualche problema cartilaginoso, causato dallo scontro avvenuto con la Fiorentina. Questo significa che dovrò prendermi un periodo di pausa più lungo del previsto e che ci vorrà un po' di tempo in più per ritornare in campo".