24
Paulo Fonseca in conferenza è stato chiaro: "​Stiamo lavorando per avere Smalling. Sono sempre in contatto con lui, ha voglia di tornare e noi vogliamo riaverlo. Penso che nei prossimi giorni possa tornare". Un ottimismo che si spiega con la volontà della Roma di riportare il difensore inglese a Trigoria e con la poca voglia del Manchester di tenere controvoglia un giocatore che può portare comunque una discreta somma.


DISTANZA - Una volontà che fin qui non è bastata così come non sono bastati i 13 milioni offerti al Manchester United tra parte fissa e bonus. Gli inglesi hanno rimandato al mittente l'offerta e chiesto 20 milioni. Ma in questi giorni, col mercato vicino alla chiusura, la pressione di Smalling sul club ha avuto effetto. Il difensore ha rifiutato altre destinazioni e continua ad allenarsi da solo a Manchester. La Roma - su indicazione di Friedkin sempre più presente a Trigoria - nel frattempo avrebbe deciso di alzare la parte fissa dell'offerta arrivando coi bonus a 15 milioni e ha congelato altre trattative tra cui quella col Torino per Izzo. Ottimismo quindi per un nuovo colpo in difesa da affiancare a Kumbulla. Sarà decisivo l'inizio della prossima settimana.