Commenta per primo
'Firmo, a patto che...'. Claudio Ranieri è pronto a legarsi alla Roma fino al 2013. Il contratto, a 3,7 milioni di euro a stagione, è pronto da tempo a Villa Pacelli, ma il tecnico di San Saba, prima di firmare il prolungamento, vuole conoscere a fondo i piani futuri della società. Per questo Ranieri oggi si incontrerà con Rosella Sensi. La prima garanzia che chiederà il tecnico riguarda l'incedibilità dei gioielli giallorossi. A partire da De Rossi e Vucinic, richiesti in queste settimane dall'Inghilterra e dalla Spagna, ma ritenuti fondamentali. Ranieri sa che la Roma dovrà vendere prima che comprare e in questo senso la cessione di un pezzo pregiato è quasi obbligatoria per permettere a Pradè di operare con maggiore liquidità. Il sacrificio, però, riguarderà uno dei due centrali di difesa: Mexes o Juan. Sul francese c'è da tempo l'interesse di Arsenal e Juventus che verserebbero alla Roma 12 milioni. Su Juan è invece piombata l'Inter, che potrebbe perdere Lucio (direzione Madrid) e ha offerto Burdisso più un conguaglio di 10 milioni. Visto il rapporto età-prezzo (Mexes ha 28 anni, Juan 31), la società giallorossa potrebbe pensare di privarsi del brasiliano. Non Ranieri che sull'affidabilità della coppia Juan-Burdisso ha costruito la base della Roma dei miracoli. Diverso il discorso sul resto della compagnia carioca. Ranieri ha infatti da tempo dato il via libera per Baptista, Doni, Artur e Cicinho. La seconda garanzia riguarda il mercato in entrata. Ranieri vuole trattenere Burdisso a tutti i costi per poi potersi concentrare sul resto della rosa che necessita di almeno 6 innesti in vista della Champions. Considerati gli addii certi di Motta e Tonetto e le problematiche legate al rinnovo di Taddei (chiede 4 anni di contratto, la Roma ne offre 2), la società è a caccia di 3 giocatori di fascia. Come vice-Riise si punterà su un giovane sudamericano in prestito o sull'acquisto a parametro zero di Ziegler, mentre a destra verranno investiti almeno 10 milioni per due giocatori. Il primo nome della lista è da tempo Ebouè, ma l'Arsenal non intende cedere l'ivoriano prima della fine del Mondiale. Confermato, infine, l'interessamento della Roma per Maccarone. (Leggo - Edizione Roma)