Commenta per primo
Il direttore sportivo della Roma, Walter Sabatini, parla a Premium Sport prima del match con l'Atalanta: "Il polverone attorno a Salah per il caso Regeni? La Roma è totalmente allineata con tutte le iniziative che si vogliono prendere, perché condividiamo il sentimento generale sul caso Regeni. C’è in corso una sorta di strumentalizzazione sul conto di un ragazzo, Salah, che non ha espresso alcun comportamento sbagliato: non va tirato dentro in maniera impropria in queste situazioni perché è un bravo ragazzo e noi staremo attenti e vigili a tutelarlo. Il mio futuro? Sono orgogliosamente sotto contratto con la Roma, sono attivo al cento per cento e continuo a esserlo. Ma al centro degli interessi di tutti ci sono gli impegni sul campo, a partire da quello di oggi. Sulle altre vicende non c’è niente da dire. Dzeko centrale nel progetto? Auspico di sì, perché è un grande giocatore: ogni volta ha messo in campo le sue qualità, andremo avanti con lui e da lui ci aspettiamo molto. Aggiornamenti su Totti? La questione è molto chiara: il presidente ha espresso il suo punto di vista, poi ci sarà un confronto finale e vedremo quello che succede. In ogni caso, noi saremo eternamente grati a Francesco, per quello che ha fatto e continua a fare".