3
"Si affrontano due grandissime squadre, e tutte e due stanno vivendo un momento particolare. Loro sono a nove punti dalla vetta e la Roma ha perso in casa contro il Napoli. Entrambe le formazioni hanno assenze importanti anche se non so alla fine chi giocherà. Mentalmente sta peggio il Chelsea, la Roma ha comunque perso contro il Napoli, una squadra che gioca un grande calcio. Loro invece hanno perso contro l’ultima in classifica anche se sappiamo oramai che gli equilibri nel campionato inglese sono particolari… Io mi aspetto una bella partita". Simone Perrotta, ex centrocampista della Roma, fa le carte all'imminente sfida con il Chelsea in una lunga intervista pubblicata dal match program ufficiale del club. "Il fattore campo conta molto, soprattutto in Inghilterra. La gente è attaccata al campo verde. In casa loro sanno come caricarsi. Di Francesco ha avuto un percorso opposto rispetto a quello di Conte. Ha fatto di tutto prima di decidere di fare allenatore. Ha escluso tutto quello che non voleva fare, prima di decidere la strada da prendere. È stato anche un anno alla Roma come Team Manager e ha deciso che non avrebbe più voluto fare quel tipo di esperienza. È un ottimo allenatore, al Sassuolo ha fatto benissimo. Non è vero che in una piccola realtà è più facile, anzi. In una grande società ci sono giocatori di altro livello invece in una piccola società bisogna saper far giocare bene giocatori con qualità e preparazioni diverse. Accade esattamente il contrario rispetto a quando fai il calciatore dove in una piccola realtà si lavora bene, con tranquillità e si può trovare lo spazio per emergere".