Commenta per primo

Previsto un vertice di mercato a Trigoria tra Walter Sabatini, Franco Baldini e Luis Enrique. Tema: le entrate e le uscite da esercitare durante il mercato di gennaio e, soprattutto. valutare l'esigenza o meno di trovare un sostituto all'infortunato Nicolas Burdisso. La Roma, in quel ruolo, ha in rosa Cassetti, Kjaer, Juan ed Heinze: potrebbero bastare. Piacciono i brasiliani Dedè, Uvini ed il montenegrino Savic, ma al momento è un semplice pour-parler. Nessuna offerta ufficiale, tanto per intenderci.

L'obiettivo della società in accordo con lo staff tecnico sarà ridurre la rosa almeno di tre unità. Sul conto, tuttavia, c'è la volontà di acquistare due esterni difensivi (Montoya ed Aogo, ad esempio) e un centrocampista (il sogno è Casemiro, interessa molto pure Granero). Dunque i giocatori sulla lista partenze sono almeno sei. Cerchiamo di individuarli: Cicinho, Antunes, Simplicio, Barusso, Okaka. Sono cinque. Il sesto uscirà tra questa cerchia di candidati: Taddei, Borriello e Juan, pronto a chiedere di essere ceduto, qualora la società acquistasse un altro giocatore nel suo ruolo. Lo scopo conseguente consisterà nel portare alcuni giovani della Primavera ad allenarsi costantemente con la prima squadra.

Si punta tantissimo su Federico Viviani, centrocampista, classe '92, che ha esordito nei preliminari in Europa League. Pronti al salto di categoria anche il neo acquisto francese Loic Nego e Gianluca Caprari, che piace molto al Pescara. Un altro ragazzo promettente è Valerio Verre, giovanissimo del '94, ma di una sua promozione si parlerà la prossima estate. Da non dimenticare anche l'arrivo a gennaio della punta uruguaiana Nico Lopez, classe '93, dal Montevideo. Inizierà da Alberto De Rossi, si ambienterà e poi si valuterà.