97
La Roma è sotto assedio e rischia concretamente di perdere una parte importante della propria ossatura nel corso delle prossime due sessioni di mercato. Tanti, infatti, sono i talenti attualmente in rosa che hanno corteggiatori importanti in giro per l'Europa, ma anche altri club di Serie A stanno pensando allo "scippo" per rafforzarsi e indebolire contemporaneamente una diretta rivale. E in particolare sono 3 i giocatori che, secondo il Corriere dello Sport, rischiano di salutare la Roma e sono Kostas Manolas, Lorenzo Pellegrini e Cengiz Under.

MANOLAS - Il difensore greco è oggi uno dei più corteggiati. Il motivo risiede nella clausola rescissoria inserita nel suo contratto in scadenza 30 giugno 2022. Una clausola bassa, da 36 milioni di euro, per uno dei migliori difensori centrali del campionato. Basti pensare che le offerte arrivate all'Inter per Skriniar toccano quota 60 milioni e supera quota 100 anche la richiesta del Napoli per Kalidou Koulibaly. Juventus e Bayern Monaco ci stanno pensando concretamente, ma non sono le uniche.

PELLEGRINI - Anche Lorenzo Pellegrini, trasformato nel nuovo ruolo da trequartista aggiunto da Eusebio Di Francesco, ha il contratto in scadenza 30 giugno 2022 e anche per lui esiste una clausola rescissoria da 30 milioni di euro. Per lui si parla di rinnovo anche e soprattutto per adeguare l'attuale stipendio a quelli dei big della rosa. Il mercato però chiama e oltre alla Juventus che lo segue da tempo e al Manchester United con Mourinho che è un suo estimatore, anche l'Inter ora può tornare alla carica dato che Pellegrini è un pupillo da tempo di Beppe Marotta.

UNDER -
Chi invece non ha, almeno per ora, una clausola rescissoria è Cengiz Under, ma anche per lui, così come per Pellegrini, si dovrà parlare di rinnovo per adeguare uno degli ingaggi più bassi dell'attuale rosa. L'ipotesi è di inserire in caso di adeguamento una clausola rescissoria da 60 milioni che potrebbe però non anticipare le offerte pronte a gennaio per lui. Bayern Monaco, Manchester City, Arsenal e Liverpool lo stanno seguendo e potrebbe presto arrivare l'offerta giusta per una cessione da grande plusvalenza.