Commenta per primo
Strootman continua il suo lungo percorso di recupero dalla lesione del crociato anteriore del ginocchio sinistro subìta il 9 marzo scorso. L’operazione di ricostruzione è riuscita e la previsione più rosea parlava di un rientro in sei mesi. Ma le tempistiche si sono allungate e, nella migliore delle ipotesi, sarà possibile rivedere il numero 6 in campo non prima del periodo che va dalla fine di ottobre all’inizio di novembre. Kevin ancora non può correre in campo. Continua a sudare sul tapis roulant e i con esercizi specifici di potenziamento muscolare.

Non molla di un centimetro e quello su cui di certo potrà contare è il sostegno dei tifosi: anche ieri l’olandese ha fatto il suo ingresso in campo ad allenamento inoltrato, ma il popolo giallorosso gli ha riversato addosso un mare di applausi, cori e affettuosi saluti. Lui, come di consueto, non si è scomposto, non ha nemmeno accennato un sorriso, si è voltato e ha alzato il pollice. Lo riporta Il Tempo.