Commenta per primo

Sono tre i contratti che Francesco firma con la Roma. Come riporta Il Messaggero, il primo è quello biennale da calciatore. Il secondo è mirato ai diritti di immagine che sono gestiti dalla Number Ten della famiglia Totti. Il capitano ha sempre lasciato solo quelli relativi al materiale da gioco al club giallorosso. Nel nuovo contratto ha invece concesso alla Roma anche i diritti sul piccolo merchandising: astucci, diari, portachiavi e penne. Il resto lo gestirà in proprio, anche se poi in diversi spot, già durante la scorsa stagione, ha accettato di figurare accanto ai suoi compagni e da solo.

Il terzo contratto è vecchio e sarà confermato. Sarà modificato più avanti con qualche iniziativa da chiarire in futuro e da studiare meglio. Totti avrà un contratto quinquennale da dirigente, ottenuto durante la gestione Sensi. Lo stipendio sarà variabile, nel senso che Francesco prenderà quanto il dirigente più alto in grado (oggi avrebbe 600 mila euro a stagione). Il ruolo sarà definito bene quando smetterà di giocare a calcio. L’intenzione è di farlo diventare ambasciatore della Roma nel mondo.

 

Get Adobe Flash player