Lo storico murales situato a Roma, nel Rione Monti che ritraeva Francesco Totti, realizzato per festeggiare lo scudetto del 2001, è stato infatti imbrattato da alcuni vandali.
 
L'immagine celebrativa con l'esultanza del capitano giallorosso dopo un gol decisivo per il trionfo tricolore è stata rovinata con dello spray
: in particolare, sono stati cancellati la testa, la fascia da capitano sul braccio, lo stemma e lo sponsor sulla maglia.
 
Il sito del Corriere della Sera riporta l'indignazione dei tifosi della Roma, che su Facebook e twitter hanno già gridato al "sacrilegio".
 
Secondo il sito laroma.it che ha denunciato il fatto, i responsabili inoltre sarebbero laziali, viste le scritte "SSL" sul muro.

Dopo i fatti della scorsa settimana che hanno coinvolto i tifosi di Lazio e Roma in occasione degli episodi di violenza verso i tifosi del Tottenham, questo nuovo episodio certo non aiuta a smorzare i toni.