66
Nicolò Zaniolo è già nel mirino dei top club europei. Per questo la Roma si è messa al lavoro in modo da adeguare il suo contratto e blindarlo per quanto possibile. A confermarlo oggi è stato lo stesso Monchi: "Quello di Zaniolo è il primo rinnovo che faremo. E' il futuro della Roma e non sarà venduto". 

CAMBIO AGENTE - Zaniolo proprio in queste ore sta per trasferirsi a "casa" Vigorelli, nel senso che passerà dall'attuale agente Castelnovo  al procuratore di Santon. Con lui Monchi dovrà parlare in questi giorni per un rinnovo tutt'altro che semplice anche se i rapporti tra i due sono idilliaci. Su Zaniolo, infatti, hanno messo gli occhi alcuni club inglesi oltre al Real Madrid. 

OFFERTA NEL DETTAGLIO - La Roma ha già in mente il progetto di crescita professionale per Zaniolo. Che passa per un aumento non esagerato dello stipendio: dai 700 mila euro attuali a 1 milione netto più bonus legati a successi personali di squadra che potrebbero far lievitare lo stipendio a 1,5 . La scadenza sarebbe spostata dal 2023 al 2024 con la promessa però di potersi incontrare di nuovo a metà strada per discutere della crescita del ragazzo ed eventualmente adeguare di nuovo il compenso. L'offerta andrebbe anche bene a Zaniolo che a Roma si è ambientato benissimo, ma c'è il solito nodo clausola. Da stabilire, infatti, l'entità della stessa non dimenticando che proprio in questi mesi la Roma dovrà fare i conti con quelle di Manolas e Pellegrini (rispettivamente 36 e 30 milioni). L'intenzione del club è di portarla a 50 milioni