65

E' sempre calciomercato. Anche di notte, quando tutti dormono e le trattative corrono. Eccome, se corrono. Chiedetelo a Walter Sabatini, direttore sportivo della Roma che in una notte prese Radja Nainggolan, il silenzio notturno lo ha sempre ispirato nelle operazioni più delicate. E proprio nella scorsa notte c'è stato un faccia a faccia diretto tra il ds giallorosso e l'avvocato Ramy Abbas, procuratore di Mohamed Salah, una trattativa che la Roma sta portando avanti da giorni e per cui c'è stata un'accelerata importantissima in queste ore. L'agente di Salah infatti è arrivato in Italia nel primo pomeriggio di ieri; poi, viaggio a Roma e un primo incontro pomeridiano con Sabatini. 

SALAH DICE SI' ALLA ROMA - Già dal primo vertice tra il ds della Roma e l'agente dell'egiziano le sensazioni sono state buonissime: confermato il piano di lavoro della scorsa settimana in Inghilterra, la società giallorossa ha ottenuto il sì di Salah e del suo entourage alla proposta contrattuale già prestabilita da diversi giorni. Il tutto, consolidato nell'incontro a notte fonda in cui Sabatini ha avuto la stretta di mano dell'agente di Mohamed. Una sorta di patto che fa sentire la Roma avanti a tutti sul fronte del giocatore, passo non da poco in una trattativa dove l'Inter resta comunque più che vigile (perché Salah non ha dato l'esclusiva del proprio sì a nessuno, per adesso), ma al momento indietro rispetto ai giallorossi. La Roma infatti è consapevole adesso di avere una corsia preferenziale, avendo il gradimento di Salah a quello che sarà un contratto da circa 3 milioni a stagione più bonus con premi legati al rendimento della squadra in Europa e in campionato. Un accordo limato nella notte anche nei dettagli. 

TRA CHELSEA E FIORENTINA - Adesso, la Roma dovrà trovare un accordo economico anche con il Chelsea. Che ha detto no al prestito con diritto di riscatto come prima offerta e pretende 25 milioni di cessione a titolo definitivo per Salah. La prossima proposta sarà un prestito con obbligo di riscatto, ancora però manca l'intesa sul prezzo, anche per questo la Roma è fiduciosa ma prudente. Anche perché andrà accontentata la Fiorentina, che ha chiesto Mattia Destro e con cui ci sarà un contatto nelle prossime ore. Con il presidente Della Valle che vorrebbe una pedina anche dal Chelsea per chiudere la vicenda. Insomma, strada ancora lunga e piena di ostacoli. Ma con il sì di Salah adesso la Roma può davvero spingere, nonostante l'Inter resti alla finestra... 

Fabrizio Romano