Commenta per primo

Ronaldinho non si muoverà dal Milan. A confermarlo non è solo il comunicato ufficiale del club rossonero, ma anche le parole di  Roberto De Assis, il fratello procuratore dell'astro di Porto Alegre: "Ronaldinho sta bene a Milano e questo per noi è sufficiente - ha detto De Assis in collegamento con Skysport 24 -. Abbiamo parlato della possibilità di rinnovare ma c'è un anno di tempo. I Galaxy? Di questa cosa ne deve parlare il Milan, io parlo per mio fratello. Lui sta bene al Milan ed è sufficiente per noi. La cosa più importante, per un calciatore, è stare bene. Se sta bene in Italia, se sta bene nel Milan, questa è la cosa più importante. Abbiamo detto che c’è la possibilità di fare un nuovo contratto per i prossimi tre, quattro anni, non lo so,. ma abbiamo fiducia in questo club, abbiamo relazioni di amicizia con tutti, quindi, non c’è fretta. Abbiamo tempo per farlo, per preparare il futuro. Non è Ronaldnho che deve prendere questo in considerazione, ma il Milan, che ha comunicato che vuole tenere il calciatore a vita. Non c’è altro da dire".

Ricordiamo che in mattina il Milan aveva emesso un comunicato ufficiale per ribadire l'incedibilità di Ronaldinho, così come quella di Thiago Silva: "A.C. Milan riconferma ancora una volta l'assoluta incedibilità dei propri giocatori Ronaldinho e Thiago Silva".