Commenta per primo

 

L'ha presa male Ronaldinho. Il giocatore del Flamengo è stato ritratto in un video messo su Youtube in cui si masturba. Il filmato è stato ovviamente rimosso dopo poco tempo, ma il Flamengo e il campione ora vogliono giustizia.

"Si tratta di un montaggio, è chiaro - attacca De Piro, l'avvocato di Dinho -. Ma anche se non lo fosse, sarebbe comunque una violazione della privacy". Per questo è scattata una denuncia contro ignoti.

 

13.30 Ronaldinho a luci rosse in un video scandalizza la rete. La stella del Flamengo torna a far parlare di sè per vicende extracalcistiche, stavolta per una sorta di 'web cam' in cui l'ex giocatore del Milan viene ripreso mentre si masturba. La pubblicazione del video, visibile anche su Youtube, ha fatto infuriare il calciatore e il suo entourage, che ha annunciato azioni legali contro i responsabili. Secondo Roberto de Assis, fratello e agente di Ronaldinho, è stata "violata la privacy" del giocatore. "Abbiamo avvocati in Brasile e anche il Flamengo ce l'ha e ovviamente prenderemo provvedimenti".

Vanderlei Luxemburgo, tecnico del Flamengo, minimizza. "Ognuno ha il suo modo di essere, non mi interessa. Non ho intenzione di guardare Ronaldinho mentre si masturba", le parole dell'allenatore. Poi scherza con i giornalisti: "Chi ha visto il video? Di che dimensioni ce l'ha?".