10
Dalla Juve a Tuttosport. L'ex "Fenomeno" brasiliano Ronaldo, dopo aver salutato in mattinata Conte e i bianconeri a Vinovo, ha trascorso il pomeriggio di oggi nella nostra redazione insieme alla sua nuova compagna Paula Morais, nota dj brasiliana. "Scortato" dai responsabili della comunicazione della Fifa (Walter De Gregorio, Bernd Fisa e Delia Fischer) nonchè dal simpatico armadillo "Fuleco" (la mascotte dei Mondiali 2014), l'ex rossonerazzurro è stato ricevuto dal nostro direttore responsabile Vittorio Oreggia e dal direttore generale Stefano Sertoli, che hanno fatto gli onori di casa. A sorpresa, è spuntata anche la Coppa del Mondo in oro massiccio, giunta per l'occasione da Zurigo. Con simpatica ironia, "Ronie" ha scherzato sul famoso intervento di Mark Iuliano nello storico Juve-Inter della primavera 1998. «Qui a Torino, versante bianconero, mi provocano dicendo che dovevo ammettere il mio fallo di sfondamento... Posso dire che ho rimosso dalla memoria quell'anno, anche perchè qualche mese dopo allo Stade de France col Brasile...». Ronaldo ha esaltato la nuova Juventus contiana: «E' tornata ai vertici, ha virtualmente vinto il suo secondo scudetto consecutivo, è stata l'italiana che è andata più lontana in Champions League. Lo stadio di proprietà ha costituito una svolta. Pensate che il Real Madrid introita 15 milioni di euro all'anno solo dalla vendita dei biglietti per il tour del Santiago Bernabeu, casa sua. Un ricordo dei miei duelli con Buffon? Rivedendo a fine carriera alcune videocassette, ho notato che quando tiravo rasoterra il portiere bianconero generalmente parava o respingeva le mie conclusione mentre subiva più sovente gol quando tiravo alto. Peccato che non me ne sia mai reso conto quando giocavo... ». Domani mattina l'ex asso brasiliano presenterà in un hotel del centro cittadino la Confederations Cup 2014 che scatterà a metà giugno. (Tuttosport)
 
 
Ronaldo: "Tifo per Moratti, Totti è super. Il mio cuore è nerazzurro: l'Inter tornerà a vincere. Francesco avrebbe meritato il Pallone d'Oro, va amato". "Ho perso venti chili come ambasciatore del Brasile: se avessi un terzo del fisico di Javier Zanetti...". "Messi è il più forte del mondo con Cristiano Ronaldo, ma il Mondiale andrà alla Seleçao". (Corriere dello Sport)
 
"Lo Juventus Stadium è stupendo. Ma qui a Torino ho subito il torto più grande". Ronaldo in tribuna per la sfida fra Juventus e Milan: "Che ingiustizia nel 1998 contro la Juve! Ma ora il calcio è più pulito". (La Gazzetta Sportiva).