132
Una voce insistente, che arriva dalla Spagna, che allarma i tifosi a tinte bianconere: Cristiano Ronaldo ha scelto di lasciare la Juventus in estate, di iniziare una nuova avventura lontano da Torino. A 35 anni, secondo quanto riporta diariogol.com, il portoghese vuole cambiare ancora, per abbracciare una nuova grande sfida, probabilmente l'ultima della sua carriera, che risponde al nome di Paris Saint-Germain. Una possibilità che - si legge - trova conferme dai contatti frequenti tra il suo agente Jorge Mendes e il club che parigino, che perderà Neymar e vuole sostituirlo con CR7.

NESSUNA CONFERMA - La ricostruzione è credibile, ma al momento non trova conferme nell'ambiente Juventus. Ronaldo, che con il presidente Agnelli ha un rapporto di stima e rispetto, non da semplice subordinato, non tratta con il Psg, non ha espresso nessun malumore e soprattutto nessuna volontà di cambiare aria. L'idea è quella di rispettare il contratto, in scadenza nel 2022, di continuare insieme, una tesi condivisa anche dalla Juve, che anche in un periodo di grande difficoltà economica, che tutti i club stanno attraversando per l'emergenza coronavirus, non ha mai pensato di rinunciare al suo valore di calciatore, e al suo brand.
NON E' INCEDIBILE - Tutto chiaro, in attesa di nuovi sviluppi. Ora le priorità sono altre, contano la salute delle persone e, se si tornerà in campo in tempi sufficienti per portare al termine la stagione, Champions League, campionato e Coppa Italia, in estate tutto può succedere. Due anni fa la Juve per Ronaldo ha fatto un investimento importante, di cartellino e soprattutto ingaggio, per avere un ritorno sportivo e commerciale, ora non è più incedibile. Se qualcuno lo vuole si può parlare, ma deve mettere sul tavolo tanti soldi.