60
Cristiano Holding Ronaldo. Il più social, il più fashion, il più trendy. Er più. La Rete è la sua piscina d’oro. Popolarità, soldi a palate. Cliccate e vi sarà dato. L’asso portoghese ha 133 milioni di followers su Instagram (un milioncino l’ha maturato solo nelle ultime settimane), il che vuol dire tredici volte più della Juventus (poco più di 10), quasi 140 volte più di un suo probabile compagno di squadra (Sturaro tiene 844.000 followers) e addirittura 12.100 volte più di un club avversario in serie A (parliamo del Bologna). Per capirci: solo la star planetaria Selena Gomez ne ha di più (siamo oltre 138 milioni), il resto segue a ruota.

Ultima foto postata da Cristiano: la bandierona del Portogallo. Cinque giorni fa. A eliminazione consumata. Con la frase: «O vosso apoio foi e sempre será fundamental para nós. Obrigado Portuga». Ringraziava il suo paese. 6,7 milioni di visualizzazioni, 170mila commenti. Alè. Per dire: Leo Messi, l’eterno rivale, sta staccato di quasi 40 milioni di followers (96,4); il giocatore più social della nostra Serie A - Paulo Dybala - lo guarda col binocolo dalla sua quota: 18 milioni. Instagram è il suo giardino. Posta l’amor patrio ma anche marchette per i suoi sponsor (che ogni anno fanno scivolare sul suo conto corrente 40 milioni di euro, circa la metà di quello che becca), senza dimenticare momenti di tenerezza familiare. Il post in cui si è autoritratto con Cristianinho, «meu querido filho» che sta diventando un ometto, ha avuto qualcosa come 9,4 milioni di visualizzazioni, cioè è come se tutta la popolazione dell’Islanda intera moltiplicata per diciannove avesse deciso di omaggiate CR7.
122 i milioni di followers si Facebook, 74,2 quelli su Twitter. Ronaldo è il reuccio-social di tutta una batteria di attori, sportivi, cantanti, personaggi che frequentano il gossip con assiduità. Non abusa dei social, ma c’è quando serve. E ogni tanto cede alla vanità, come quando scatta il selfie che lo ritrae in tutta la sua beltà da guappo metrosexual che, prima di aver raggiunto la serenità con Georgina e con la nuova famiglia, aveva fama di tarantolato. 122 milioni di followers su Facebook, 74,2 su Twitter e 132 milioni su Instagram: Ronaldo non è solo il primo-secondo fuoriclasse del pianeta (per ora se la giocano lui e Messi, ma magari il Mondiale incrinerà qualche gerarchia), è soprattutto un’azienda che macina soldi e soldi e soldi. La Juventus gongola. Se tutto fila liscio, il Cristiano con la maglia bianconera ha tutto per diventare l’eventuale post più cliccato dell’estate. Lasciate che i followers vengano a me, ogni «click» è denaro, fama, gloria, consenso ma soprattutto cash, cash e ancora cash.