Commenta per primo

A 34 anni cala il sipario sul numero 9 del futuro dopo Pelé e prima di Messi.
Ronaldo in lacrime: "Lascio, è come morire".
Sospiri, voce rotta e mano sugli occhi in una commuovente conferenza stampa d'addio accanto ai figli. 

"Ho troppi dolori, la mia carriera si chiude qui. E' stata bellissima, meravigliosa ed emozionante con tanti guai, ma anche tante vittorie".
"Ringrazio tutti: squadre, compagni, allenatori e avversari. Soffro di ipotiroidismo, si cura solo con ormoni considerati doping. Ora qualcuno si pentirà di aver ironizzato sul mio peso".