Commenta per primo
L’ex presidentessa della Roma, Rosella Sensi, torna a parlare della sua ex squadra. E lo ha fatto a Radio Kiss Kiss: “Il cambiamento del calcio italiano è inevitabile anche dal punto di vista delle proprietà. Io però ho grande fiducia nella proprietà attuale. La Roma è in corsa per la Champions come il Napoli che avrà più giorni per riposare e questo non è poco. Sarebbe stato giusto il rinvio di Roma-Napoli. Fonseca al Napoli? Per allenare a Roma ci vogliono spalle larghe quindi credo che non avrebbe problemi a reggere la pressione di una piazza altrettanto importante come Napoli”. 

TOTTI - Su Totti e Insigne, invece, Rosella Sensi ha aggiunto: “Totti è unico. Insigne può rappresentare la bandiera del Napoli e credo debba rimanere a Napoli. Credo che anche De Laurentiis la pensi così. Il pubblico manca tanto a squadre come Roma e Napoli. Avere calciatori come Florenzi e Totti in squadra permette di trasmettere il senso di appartenenza al club. Una delle cose che avevo programmato da presidente era un ruolo per Totti in società ma non critico le scelte della nuova proprietà".