3

La sconfitta di Roma ha lasciato l’amaro in bocca alla tifoseria partenopea, che adesso si appresta a vivere queste ultime tre giornate di campionato col fiato sospeso. La Roma è a due punti di distanza dal secondo posto di un Napoli che, nello scontro diretto dell’Olimpico, ha dimostrato una migliore organizzazione di gioco e una maggiore pericolosità offensiva, purtroppo non riuscendo a concretizzare le palle gol create per poi venire punito nei minuti finali dal gol di Nainggolan. Società, squadra e tifosi del Napoli sono ora chiamati a raccolta, tutti insieme per difendere il secondo posto e l’accesso diretto alla fase a gironi della prossima Champions League.

Questo il messaggio lanciato dall’allenatore Delio Rossi, ex Lazio e Sampdoria, che non ci sta a punire troppo il Napoli dopo il ko di Roma. Mister Rossi, il Napoli a Roma è stato punito nei minuti finali come nella sfida dello Juventus Stadium. Due partite paragonabili? “Ho visto la partita del Napoli in casa della Roma, onestamente penso sia stata una gara molto diversa da quella che gli azzurri hanno giocato e perso allo Juventus Stadium – ha detto l'allenatore in un'intervista al “Roma” - a Torino il Napoli aveva impostato la partita per limitare i danni, poi una giocata di Zaza è stata decisiva. All’Olimpico al Napoli gli è girata male, è stato sfortunato. Ho visto una squadra migliore rispetto alle ultime trasferte e chi meritava di vincere a Roma era il Napoli e non i giallorossi, che sono stati fortunati”.