Commenta per primo
Manuel Rui Costa, direttore sportivo del Benfica, parla dopo la vittoria sulla Fiorentina in International Champions Cup: "E' stato un misto di emozioni, perché il viola è un colore che mi sta a cuore. Stasera era difficile tifare, perché anche la Fiorentina è un po' la mia squadra. Commisso? A lui gli auguri e la richiesta, da tifoso, di portare la Fiorentina in Champions. Fiorentina? Sono di quelli che ogni anno tifa che la squadra arrivi dove deve arrivare, dispiace che ultimamente non abbia raggiunto alcuni obiettivi. Il mio ritorno? Si è parlato tanto, ma io sono una figura importante qui al Benfica. Vlahovic? E' un ragazzo atleticamente forte, con qualità, ma dategli il tempo di crescere. Firenze si innamora facilmente di un ragazzo di qualità. Chiesa? E' normale che la Juve sia interessata perché si tratta di un giocatore forte. Suo padre è molto in gamba, può insegnare tutto al figlio" le sue parole riportate da Firenzeviola.it