36
Uno specialista, uno che con il suo destro, specie da fermo, può fare quello che vuole: Abdelhamid Sabiri si è fatto apprezzare per le sue doti balistiche prima all'Ascoli e poi alla Sampdoria, tra la fine della scorsa stagione e l'inizio di quella attuale. Non poteva che essere suo il primo gol su punizione diretta di Qatar 2022. Da vedere e rivedere le reti nel precampionato da centrocampo in casa del Besiktas e quello che ha sbloccato il derby ligure poi perso al Picco di La Spezia, poi il buio. Giampaolo viene esonerato, arrivano Stankovic e alcune noie fisiche; il Mondiale è un'occasione d'oro, nessun rischio. Sabiri sparisce dai radar blucerchiati e si rivede nel gruppo del ct Regragui. 

TRAIETTORIA VELENOSA - Courtois era già stato ingannato nel primo tempo su una punizione di Ziyech, ma Saiss, leader difensivo dei Leoni dell'Atlante, era partito in fuorigioco; nella ripresa, con Sabiri entrato dalla panchina alla battuta, stesso copione ma tempistiche migliori: palla in rete e Marocco avanti contro i grandi favoriti del Belgio. Il trionfo degli africani verrà poi sigillato da Aboukhlal, ma per Sabiri rimane una serata memorabile che può preludere all'ennesima svolta nella sua giovane carriera, che lo ha portato, lui che ha 26 anni, a vagare tra Norimberga, Huddersfield e Paderborn prima di approdare in Italia. Dove probabilmente rimarrà, anche se non in blucerchiato. 
DERBY DELL'APPENNINO - Stankovic gioca senza trequartista e i tifosi non hanno gradito la sparizione pre-Mondiale: Sabiri è ai titoli di coda con la Sampdoria. Su di lui c'è la Fiorentina, che ha recentemente cambiato atteggiamento tattico e adesso gioca con il classico tridente dietro l'unica punta. Italiano ha già a disposizione Bonaventura e Barak, ma ha chiesto un ulteriore rinforzo e i buoni rapporti tra l'agente Michelangelo Minieri e la società viola possono favorire la trattativa. Nel frattempo, la Sampdoria si guarda intorno e, bisognosa di liquidità per via della delicatissima situazione societaria, mette il giocatore in vendita: l'ultima squadra a cui è stato proposto è il Bologna in cambio di Vignato. Un intrigo di mercato che si accenderà dopo la fine dell'avventura del Marocco in Qatar.