2
Dalle colonne della Gazzetta dello Sport, Arrigo Sacchi analizza l’ultima sconfitta del Milan in Champions League contro il Porto:  "Il Porto ha dominato l’incontro con il Milan e ha vinto meritatamente. Complimenti a Pioli e ai suoi giocatori per aver evitato di tirare in ballo alibi (vedi errori arbitrali), un segno di maturità e autocritica che fa ben sperare per il futuro. A Porto il Milan ha affrontato un avversario molto sinergico, che si è mosso per il campo con intelligenza e massima collaborazione. I rossoneri hanno sofferto, non sono riusciti a essere un collettivo pari al livello dell’avversario. Questa volta i sostituti degli indisponibili hanno fatti rimpiangere gli assenti: è stata una serata negativa, si sperava in un altro miracolo che però non è arrivato, al di là degli infortunati e dell’inserimento affrettato di alcuni giocatori da molto tempo assenti e che non potevano essere al top. Pioli dovrà analizzare quali sono state le cause di una prestazione tanto modesta. Buon lavoro, Stefano".