Commenta per primo

'La Fiorentina ha seguito varie volte Aubameyang e lo ritiene all'altezza. Difficile dire quando e se si potrà concretizzare la trattativa. Il ragazzo e il Saint-Etienne sono molto concentrati sul finale di campionato, con l'obiettivo di centrare come minimo il terzo posto, e sulla finale di Lega del prossimo 20 maggio. L'idea del ragazzo è quella di partecipare l'anno prossimo alle coppe. Forse, se il Saint-Etienne conquistasse i preliminari di Champions League, Aubemayang potrebbe restare in Francia. Non c'è rammarico da parte sua per non aver avuto una chance importante nel Milan, visto che si parla di tre anni fa, e di un altro giocatore'. Così Oscar Damiani jr, procuratore di Pierre-Emerick Aubamayang, ai microfoni di Radio Toscana.

'Il ragazzo è orgoglioso dell'offerta della Fiorentina, visto che ritiene il club viola una squadra ambiziosa, pur non sbilanciandosi su un suo possibile futuro a Firenze - afferma Damiani -. Ho parlato con Pradè, e il d.s. viola mi ha anticipato che si tornerà a parlare del giocatore più avanti. Può giocare sia attaccante esterno che centrale. Nel Saint-Etienne infatti c'è Brandao che è una punta pura, e quindi è il punto di riferimento della squadra. A gennaio scorso il Saint-Etienne ha rifiutato un'offerta di dieci milioni di euro di un club francese, a meno di dodici credo sia difficile che possa essere lasciato partire. Piace a Newcastle, PSG e Borussia Dortmund'.