Commenta per primo

A Salerno si respira profumo di vertice dopo la vittoria ai danni del Pavia. Finisce 3 a 1 con Dino Fava protagonista in positivo dopo l'errore dal dischetto di sette giorni prima contro il Pergocrema. Salernitana tonica e determinata con Merino in campo dal primo minuto. Avvio sprint con reti al 30' di Fava, che incorna un cross dalla sinistra di Ragusa, e raddoppio di testa al 38' con Carcuro. Avvio di ripresa non brillantissimo e Pavia che accorcia con Caidi al 12' e sfiora il pareggio poco dopo. La Salernitana si sveglia ed al 20' chiude i giochi ancora una volta con Fava, che sfrutta da due passi una bella triangolazione con Merino. Per i granata tre punti importanti in vista del prossimo match casalingo contro lo Spezia. Per il Pavia è crisi nera: terza sconfitta consecutiva e panchina di Andrissi che scricchiola.

SALERNITANA

Per Dino Fava, attaccante della Salernitana, è la fine di un incubo: 'Non vedevo l'ora di segnare all'Arechi per sbloccarmi e regalare una gioia ai tifosi. Mi è dispiaciuto tanto per il rigore fallito a Crema. Con questi tre punti guadagniamo una buona posizione di classifica anche se adesso ci attende un'altra gara non facile. Se facciamo il nostro dovere anche contro lo Spezia, domenica prossima, possiamo pensare a cose molto più importanti'.

PAVIA

Il tecnico Gianluca Andrissi analizza il crollo di Salerno: 'Pur non giocando male abbiamo raccolto meno di quanto meritavamo. Purtroppo nel calcio gli episodi sono fondamentali. Se dopo il gol di Caidi avessimo concretizzato l'occasione avuta, ora parlavamo di un altro risultato. Non nascondo che ci sono problemi, ma solo con il gioco e la determinazione possiamo tirarci fuori da questa situazione'.