Commenta per primo
"Dalla retrocessione alla Champions: a dire la verità un salto così non me lo sarei mai aspettato". Gianluca Curci, ai microfoni di Samp TV, non nasconde la sua soddisfazione per il trasferimento al club doriano. "Evidentemente chi ha seguito il mio percorso ha deciso di credere in me e questo mi rende particolarmente orgoglioso. Se sono qui significa che durante il periodo di Siena qualcosa di buono ho fatto. Non posso far altro che ringraziare tutta la Sampdoria e in particolare il direttore Gasparin, che già mi voleva a Udine, per questa possibilità. La Champions? Ci penso eccome, ma prima dobbiamo affrontare i preliminari, un vero e proprio spareggio che ci permetterebbe di entrare nella fase a gironi e di raggiungere un sogno: solo il pensiero di risentire quella musica mi fa venire i brividi".