Commenta per primo

Due giornate di fila a guardare i compagni dalla panchina non sono certo una consuetidine per Angelo Palombo. Atzori, da quando si è trovato con la panchina che scotta, ha preso la via dell'epurazione di chi non riusciva a rendere al meglio, capitano in primis. Il 17 cerchiato di blu, consapevole di non essere al massimo della forma, ha accettato in silenzio la decisione, aspettando il momento giusto per riprendersi ciò che era suo.

Così, dopo l'espulsione di Soriano a Brescia, Palombo è rientrato in campo dando segnali importanti, e in fin dei conti trascinando i suoi verso il pareggio. Domenica contro il Vicenza tornerà in campo dall'inizio, e avrà novanta minuti per dimostrare che questa Samp senza di lui non vale la serie A.