Commenta per primo
Queste le parole di Fabio Quagliarella, attaccante della Sampdoria, a Sky Sport: "L'età avanza e devo dimostrare che togliermi il posto è dura. Peccato per il terzo gol, siamo partiti bene poi abbiamo regalato mezz'ora abbondante all'Inter, che ci può anche stare a San Siro. Ma abbiamo dimostrato che giocando come sappiamo possiamo toglierci delle soddisfazioni. San Siro? Lo adoro, emozionante, mi ispira anche se preferisco segnare per fare risultato, oggi purtroppo non è andata così. Zapata è uno che tiene botta, gli piace partire palla al piede, far sentire la sua fisicità, io provo a stargli vicino e far sentire la mia presenza in area. Con lui possiamo giocare più palla lunga perchè sa anche tenere palla. Giampaolo è cambiato tanto in questi anni, capisce le caratteristiche di ogni giocatore e crea un vestito addosso a ognuno. A noi attaccanti chiede pressioni e quindi dobbiamo essere al top fisicamente. Il suo miglioramento è evidente e si vede. Ha delle idee stupende".