Commenta per primo
Come ogni estate, le voci di mercato su Emil Audero e la Sampdoria tornano a circolare. Logico, considerando la buona stagione disputata in blucerchiato dal numero uno. L'ex Juve, però, non pensa ai rumors: "Io a Genova sto bene, per il mercato dico sempre che ne sapete più voi. Io più che dire che qui mi hanno fatto sentire a casa, a mio agio, non so cosa aggiungere" ha detto a Il Secolo XIX.

Audero pensa che due anni fa ci siano state critiche poco giuste nei suoi confronti: "Ci abbiamo lavorato molto penso che però parte delle critiche della stagione precedente fossero esagerate. Il portiere finisce spesso nel mirino anche quando le colpe non sono del tutto sue. Diciamo che su di noi c’è un focus particolare che altri reparti non hanno. Non dico che sia sbagliato, e ormai lo so e accetto, però è singolare. Miglioramento? Io in realtà sono sempre lo stesso, forse prima non mi sentivate così bene ma ho sempre lo stesso modo di stare in porta".

In chiusura un pensiero ai sostenitori doriani: "Spero solo che i tifosi tornino presto allo stadio perché non averli ci ha tolto qualcosa durante il Covid sono così passionali che ti trasmettono quel di più che devi mettere in campo".