Commenta per primo
Nella serata di mercoledì aveva iniziato a circolare con prepotenza una voce ben precisa a Genova, sponda Sampdoria. Negli ambienti del calciomercato infatti si parlava dei blucerchiati ormai ad un passo dall'esterno difensivo del Chievo Fabio Depaoli. Il terzino classe 1997 sarebbe arrivato a Bogliasco come sostituto di Jacopo Sala, promesso sposo al Parma. Ieri pomeriggio però l'operazione all'improvviso è saltata.

A bloccare l'intreccio sarebbe stato il Chievo, che considera Depaoli incedibile. La Samp aveva messo sul piatto una cifra molto importante per il calciatore, dal momento che i dirigenti di Corte Lambruschini erano arrivati ad offrire addirittura 8 milioni per il calciatore, corteggiato anche da Genoa e Atalanta.

Stando a Il Secolo XIX la sensazione prevalente tra gli operatori di mercato è che in realtà Depaoli sia già stato promesso a giugno ad un'altra squadra. Sarebbe stato questo il particolare che avrebbe impedito il concretizzarsi dello scambio che avrebbe portato Sala in Emilia e Depaoli finalmente sotto la Lanterna.