4
La sconfitta rimediata dalla Sampdoria con il Cagliari brucerà a lungo tra tifosi e probabilmente anche giocatori blucerchiati. Anche il presidente doriano Massimo Ferrero - assente ieri alla Sardegna Arena perchè impegnato con il Gran Galà del calcio a Milano - si è detto scottato dalla partita persa dalla formazione di Ranieri: "Sono un po’ amareggiato, quando giochi così bene una partita e poi la perdi… Ci avevo creduto. Però Cagliari è un campo così" ha detto il Viperetta al termine dell'evento. 



"È mancato un po’ di San Culino" ha proseguito poi Ferrero rispondendo alle domande dei cronisti. Il numero uno di Corte Lambruschini ha poi tagliato corto anche alle domande su Fabio Quagliarella: "Quagliarella è Quagliarella, ciao" riporta Sampnews24.com. Poco prima, Ferrero aveva raccontato un retroscena in merito alla trattativa che aveva portato a Genova il centravanti: "Erano lì a trattare Romei e Bozzo (l’agente, ndr). Gli ho detto che non ce lo davano, poi ho chiamato Cairo e ho passato la giornata a litigare con lui. Alla fine sono riuscito a portarlo qui".