In questi giorni a Genova tutti sono alla ricerca di Gianluca Vialli. Anche perchè le voci su una possibile cessione della Sampdoria ad un fondo rappresentato dall'ex bomber blucerchiato si rincorrono nonostante le smentite di Massimo Ferrero. C'è però chi con il numero 9 del Doria dello scudetto ha un filo diretto: è Francesca Mantovani, figlia dell'indimenticabile Paolo, rimasta in contatto con l'attaccante che rese felice suo padre.

Ieri Francesca era alla cerimonia di consegna del premio "Rete d'Argento", ed è stata intercettata dai microfoni di Primocanale. Inevitabile la domanda su Vialli: "Casualmente l’ho sentito oggi (martedì, ndr), abbiamo fatto due chiacchiere in generale sulla sua salute. E’ stato molto carino perché quando gli ho detto che mi ero preoccupata molto per la sua salute mi ha detto ‘Fra, tu non ti devi preoccupare per me, lo sai che io faccio una capriola e me la cavo sempre’. Ha un grande spirito, l’ho sentito in forma smagliante, abbiamo parlato dei nostri figli". Quando il giornalista chiede se i due non hanno toccato nessun altro argomento, in particolare dei programmi di Vialli per oggi (sarebbe in agenda l’incontro a Londra) Francesca Mantovani risponde con una battuta e un sorriso: “No, assolutamente, a un certo punto è caduta la linea. Ci siamo mandati dei messaggini”. Lo studio incalza, ma Francesca non cede: “Conosco Luca Vialli, e non sarebbe stato giusto da parte mia chiedergli delle cose alle quali avrebbe potuto o non voluto rispondere. Io sono rispettosa della privacy e non gli ho chiesto nulla, quando avrà qualcosa da dire la dirà sicuramente lui. Credetemi” ha concluso con un sorriso.