Manolo Gabbiadini è pronto a tornare in Italia. Con i condizionali d'obbligo, nel mercato non si sa mai, ma il nuovo rinforzo per l'attacco della Sampdoria dovrebbe atterrare a Genova nel giro di ore, massimo di qualche giorno. L'attaccante in arrivo dal Southampton è pronto ad iniziare la sua nuova avventura in blucerchiato, come confermato dallo stesso direttore sportivo Osti, che si mantiene scaramantico ma equilibrato: "Il mercato è sempre imprevedibile e finchè le cose non sono chiuse è inutile parlarne, è vero però che da parte nostra c'è la volontà di farlo" ha ammesso il dirigente a Il Secolo XIX.

La Samp ieri ha deciso di affondare il colpo per il calciatore ex Napoli a prescindere dalla partenza di Kownacki. Il Doria non voleva rischiare di lasciare in sospeso troppo a lungo la questione Gabbiadini, anche perchè le pretendenti al centravanti erano parecchie. Il suo approdo a Genova però lascia intendere l'inevitabile cessione del polacco, dal momento che cinque attaccanti sono decisamente troppi per la rosa blucerchiata. Adesso i dirigenti di Corte Lambruschini si prenderanno qualche giorno per decidere la destinazione di Kownacki con estrema calma: lo vuole il Fortuna Dusseldorf, ma su di lui ci sono anche un'altra squadra tedesca e vari club italiani, in particolare l'Empoli.