Commenta per primo
Patrik Schick ha reso nota alla Sampdoria la sua volontà, che è quella di andare a giocarsi le sue carte in un altro club. La partita per i blucerchiati però adesso si fa delicata, perchè bisogna individuare il sostituto prima di cedere l'attaccante ceco, e la trattativa va perfezionata entro il termine del mercato, ormai sempre più vicino. Il borsino dell'attacco doriano adesso vede in pole Duvan Zapata, centravanti del Napoli in uscita dal club azzurro.

Le parole rilasciate ieri dall'agente del giocatore, che ha parlato di un probabile incontro con il Napoli per cercare di limare ulteriormente al ribasso le pretese di De Laurentiis ha esplicitato la volontà del colombiano di lasciare il San Paolo. Il procuratore ha parlato di venti società interessate, facendo anche capire che il desiderio di Zapata è quello di rimanere in Italia, magari in Serie A. E l'opzione Sampdoria in questo senso è una delle più concrete.

INCONTRO - Questa sera il Napoli giocherà il ritorno del preliminare di Champions. Zapata non è stato inserito nella lista, segno di una partenza ormai scontata. Non appena la squadra di Sarri rientrerà in Italia, la dirigenza della Sampdoria incontrerà quella azzurra per discutere del futuro di Zapata. Secondo Il Secolo XIX il summit ci sarà giovedì. E' probabile che da Corte Lambruschini tenteranno di abbassare la richiesta del Napoli, che inizialmente era di 25 milioni ma che al momento pare essere scesa sino a 20. Il Doria potrebbe anche cercare di inserire all'interno della stessa trattativa anche il cartellino di Tonelli, uno dei profili chiesti da Giampaolo per rinforzare la difesa.