23
Continua ad infittirsi la vicenda attorno a Mohamed Ihattaren, talentuoso giocatore classe 2002 acquistato in estate dalla Juventus e subito girato alla Sampdoria. L'attaccante olandese, rientrato in Olanda il 12 ottobre per 'motivi familiari', adesso sembra letteralmente scomparso e neppure i media olandesi, scrive La Gazzetta dello Sport, riescono a contattarlo. Ovviamente, il giocatore continua a latitare anche da Bogliasco, con il tecnico D'Aversa che la settimana scorsa aveva tagliato corto: "Non l'ho mai avuto a disposizione, non cambia molto" aveva detto il tecnico.

La sua avventura con la Samp era cominciata piuttosto male. Ihattaren si era presentato in ritiro in sovrappeso di 5 kg, con una condizione fisica insufficiente. D'Aversa e lo staff della Samp avevano lavorato per riaverlo il prima possibile, anche perché erano previsti da parte della Juve incentivi e bonus legati al suo rendimento. L'inserimento a Genova era stato però più duro del previsto, e quando il giocatore sarebbe potuto partire con la squadra, alla volta di Cagliari, ecco esplodere il caso. Lo scorso 12 ottobre, Ihattaren ha comunicato alla Samp di dover tornare in Olanda per motivi familiari, e da quel giorno il Doria non ha più avuto sviluppi.

Sempre secondo il quotidiano, la situazione in famiglia per l'esterno è piuttosto complessa. Sino ad un paio di anni fa comandava il padre, poi scomparso, e ora la situazione sarebbe peggiorata portando Ihattaren a tornare verso casa. Adesso Samp e Juve dovranno parlarsi, per trovare una quadra a gennaio. Il ritorno in Italia di Ihattaren, però, sembra davvero molto complicato.