202
Dopo tre anni da quel famoso Inter-Juve e la mancata espulsione di Miralem Pjanic che ha causato grandi polemiche, Daniele Orsato torna ad arbitrare i nerazzurri in occasione del lunch match della terza giornata in casa della Sampdoria. Gli assistenti saranno Peretti e Pagliardini, Baroni quarto uomo, Nasca e Gallatini al Var. 

Qui sotto tutti gli episodi da moviola, minuto per minuto

FISCHIO FINALE: Sampdoria-Inter finisce 2-2

92'
- Giallo anche per Vidal che ferma irregolarmente una cavalcata di Torregorossa con un intervento da dietro.

88' - Ammonito Dzeko per intervento duro su Candreva.

83' - Tocco di mano di Adrien Silva che intercetta una palla controllata da Dzeko. Proteste dei giocatori dell'Inter, Orsato lascia proseguire dopo un confronto con Nasca e Gallatini al Var: episodio dubbio, ma eventualmente sarebbe stato calcio di punizione perché l'intervento era di poco fuori area. 

66' - Ammonito Bereszynski per un intervento fuori tempo su Calhanoglu sulla linea laterale.

63' - Contrasto tra Bereszynski e Dimarco sulla linea laterale, l'interista rimane a terra crampi. I giocatori della Samp chiedono il pallone per battere la rimessa laterale, si scaldano gli animi tra Dumfries e Candreva. Interviene anche un membro dello staff di Inzaghi, al quale l'esterno blucerchiato lancia il pallone sul volto durante la discussione. L'arbitro riporta la calma senza estrarre cartellini.

INTERVALLO

36'
- Primo giallo per la Samp: ammonito Thorsby per un duro intervento su un avversario

21' - Giallo per Brozovic che entra in ritardo su Candreva sulla fascia sinistra.

18' - Leggero tocco di Colley sul viso di Lautaro che cade a terra al limite dell'area. Proteste blucerchiate per la decisione di Orsato che fischia il calcio di punizione dal quale arriva il gol di Dimarco.