5
Sampdoria-Frosinone 0-1

Audero 6: non può nulla sulla deviazione ravvicinata di Ciofani. Per il resto è ordinaria amministrazione, nessun intervento degno di nota.

Bereszynski 6: è vivace e in costante proiezione offensiva. Della difesa doriana sicuramente il più positivo, la Samp attacca tutta la partita dal suo versante.

Colley 5: fisicamente è straripante, ma troppo leggero nella marcatura a Ciofani quando l'attaccante ospite porta in vantaggio il Frosinone, commettendo due errori nella stessa azione. L'imprecisione lo condiziona, perchè cala il suo rendimento. Sfiora il gol con un imperioso colpo di testa.

Andersen 6: meglio di Colley, solita partita attenta e concreta. Ha una bella opportunità nella ripresa, ma non riesce ad angolare il colpo di testa.

Tavares 6: alcuni spunti interessanti. In difesa svolge il compitino, talvolta lascia un po' troppo spazio alle sortite gialloblù ma è complessivamente positivo. Si prende anche qualche licenza offensiva, giocando un paio di metri avanti rispetto a Murru. Rischia per eccesso di foga con un'entrata che poteva portare al secondo giallo.

Praet 5: prima frazione sottotono, non sembra il solito Praet. Nella ripresa perde ulteriormente mordente, chiude la gara da regista quando la Samp tenta l'assalto. 

Ekdal 5,5: meno preciso rispetto ad altri match. Sempre prezioso in interdizione, ma mancano i suoi tempi di gioco alla squadra.

(dal 29' s.t. Sau 6: Giampaolo si sbilancia. Praet e Linetty in mezzo al campo, con Defrel Ramirez e il neo entrato Sau a sostengo di Quagliarella. E' appena arrivato, di certo non può spostare gli equilibri della Samp a pochi giorni dal suo acquisto, ma evidenzia una buona rapidità).

Linetty  5: tanti errori e parecchie imprecisioni. L'impegno non si discute, la quantità anche, ma oggi manca la lucidità.

Saponara 5,5: brevilineo e rapido, eppure fumoso nell'arco dell'intera gara. Tanti tocchi al limite dell'area, forse troppi, conditi da poca concretezza negli ultimi venti metri. Giampaolo nel secondo tempo attua la consueta staffetta con Ramirez, ampiamente preannunciata.

(dall' 11' s.t. Ramirez 5,5: comincia da trequartista, poi viene trasformato in ala offensiva. La sua classe però non si vede, prestazione sul livello di quella offerta da Saponara)

Gabbiadini 5: non una prima da titolare indimenticabile. Spento nella prima frazione come del resto tutta la Samp, non riesce a liberarsi praticamente mai dalla marcatura studiata per lui dal Frosinone. Nessun guizzo, rimedia anche un giallo.

(dall'12' s.t. Defrel 5: ha quasi un tempo a disposizione, non calcia in porta neppure una volta. Si intestardisce in dribbling inutili)

Quagliarella 5,5: l'occasione migliore del primo tempo finisce sui piedi del capitano, che però si vede murare da Sportiello e dal palo. Da lì in poi poco altro. Mette sempre tanto dinamismo, ma oggi non incide.


All. Giampaolo 5: la Sampdoria nel primo tempo ha poca fantasia e limitate soluzioni offensive, nonostante la presenza in campo in contemporanea di Saponara, Quagliarella e Gabbiadini. Non riesce a ribaltare la squadra all'intervallo. La Samp si getta in avanti, ma è arruffona e poco organizzata. Chiude con una formazione a trazione offensiva senza successo. Peccato.