1
Udinese-Sampdoria 1-3
 
Audero 6,5: miracoloso su Lasagna nella ripresa, tiene a galla i suoi respingendo un destro di De Paul poco più tardi.
 
Bereszynski 6: tiene bene la posizione, rischiando il giusto e gestendo bene il pallone in uscita.
 
Yoshida 6: il più spento della retroguardia blucerchiata. È lui a regalare l’assist dell’1-3 a Gabbiadini con un lancio dalle retrovie.
 
Colley 6,5: sempre attento in anticipo sugli attaccanti friulani. Convincente.
 
Augello 6,5: molto propositivo anche in fase offensiva. Non soffre le avanzate bianconere.
 
Depaoli 6,5: limita Sema sfruttando la velocità che lo contraddistingue. Brillante.
 
Ekdal 6,5: bravo ad inserirsi alle spalle di Walace nella prima frazione, regalando la sponda vincente a Quagliarella.
 
Thorsby 5,5: in mezzo al campo soffre un po’ la qualità di De Paul. Si fa pure ammonire a metà ripresa.
 
Linetty 6: prova di grande sacrificio per il polacco. Tanta corsa per il numero 7.
 
Ramirez 5,5: ha l’occasione per portare in vantaggio i suoi, ma si fa murare da Musso. Esce per infortunio.
 
(dal 45’ p.t. Bonazzoli 7: sostituzione obbligata, ma vincente. È lui a portare in vantaggio i compagni con una grande girata al volo)
 
Quagliarella 7: porta a spasso Ekong, proteggendo tutti i palloni a disposizione. Punisce ancora gli ex compagni, depositando in rete una sponda di Ekdal.
 
(dal 33’ s.t. Gabbiadini 6,5: ancora in rete contro l’Udinese, dopo la perla dell’andata)
 
 
All. Benetti 7: coadiuvato dalle urla di Ranieri provenienti dalla tribuna, esce dal Friuli con tre punti preziosissimi per la lotta salvezza.