Sampdoria-Napoli 0-2

Belec 5,5: contro un' avversaria del genere, non può essere un esordio semplice. Il suo primo tocco in blucerchiato è una coraggiosa uscita fuori area, mette in angolo un colpo di testa di Albiol e un insidioso destro a giro di Insigne, anche se trasmette insicurezza in almeno un paio di occasioni, con interventi sì efficaci ma rischiosi. Strepitoso in chiusura su Insigne nella ripresa, incolpevole sul gol di Milik, ma goffo sulla rete di Albiol. 

Bereszynski  5: a destra soffre la rapidità di Insigne, e spesso va in difficoltà nell'uno contro uno.

Ferrari 5,5: vive una domenica piuttosto complicata, considerando le continue folate offensive degli ospiti. Centra la traversa con un colpo di testa sul finire del primo tempo, nella ripresa sembra un po' in debito di ossigeno.

Andersen 6: buona partita del giovane difensore, che contiene bene le pericolose punte del Napoli. Giampaolo - se resterà - avrà a sua disposizione un altro potenziale titolare nel reparto.

Regini 5,5: tutto sommato, contro avversari tosti, non sfigura anche in un ruolo non suo.

(dall'81' Strinic s.v.)

Praet 5,5: non è il solito Praet. Meno brillante, meno determinante in fase offensiva, pare persino un po' spaesato.
Torreira 5,5: tampona dove può, accorciando spesso anche sugli esterni ospiti quando la squadra di Sarri attacca. Paga il lavoro in fase difensiva perchè perde lucidità in impostazione. Oltretutto, giocare contro un centrocampo del genere non è per niente semplice.

Linetty 5: la quantità c'è sempre, ma oggi il centrocampista polacco è troppo impreciso e arruffone. I giocatori del Napoli gli vanno via con troppa facilità.

Ramirez 5,5: ha un paio di buoni spunti, anche se talvolta rallenta un po' la manovra offensiva. Sembra caratterizzato da una certa indolenza palla al piede.

Caprari 5: come sempre è molto volenteroso, ma sbaglia spesso la scelta negli ultimi venti metri. Nel secondo tempo non incide mai.

(dal 69' Zapata 5,5: a questa partita ci teneva tantissimo, ma entra nel momento peggiore dell'incontro e non si nota).

Kownacki 5,5: ha movimenti interessanti, e buona rapidità di gamba. Per di più, tiene botta fisicamente contro i due corazzieri del Napoli. Dà l'impressione di essere ancora troppo acerbo per sostenere il peso dell'attacco con continuità, eppure ha qualità notevoli su cui lavorare. 

(dall' 86' Alvarez s.v.).


All. Giampaolo 5,5: la Sampdoria saluta il Ferraris e il campionato 2017/2018 con una sconfitta maturata senza creare particolari apprensioni al Napoli. I blucerchiati reggono bene per oltre un tempo in fase difensiva, ma non riescono a trovare sbocchi per la manovra, il centrocampo risulta imballato e ingabbiato nel palleggio ospite. Insomma, non il miglior modo per salutare la Sud, anche se la stagione del mister doriano resta comunque positiva.