Grande soddisfazione per Carlo Osti, dopo il rinnovo biennale di contratto con la Sampdoria. Il dirigente blucerchiato ormai è uno degli elementi più longevi ai piani alti di Corte Lambruschini: l'attuale direttore sportivo è arrivato a Genova nel dicembre 2012, è alla Samp da oltre 5 anni e sembra aver trovato la sua dimensione. "Sono felice perchè restare a Genova era il mio obiettivo" ha detto ieri Osti dopo la stretta di mano con Ferrero a Il Secolo XIX. L'intesa è arrivata nel primo pomeriggio, dopo un summit all'AC Hotel.

Festeggiamenti sobri come da consuetudine per il ds blucerchiato, che ha firmato un accordo sino al 2020. Un caffè da Mangini, storico bar del centro di Genova, poi partenza verso Piacenza, per una cena in famiglia. Una curiosità: il caffè lo ha preso con Aldo Spinelli, presidente del Livorno neopromosso in Serie B. Nessun mistero, però: "Si parlava di giocatori", ha commentato Osti.