1
Nella Sampdoria che stupisce e vola in campionato, c'è un giocatore che da più di un anno sta mantenendo una costanza di rendimento davvero invidiabile. L'inizio di questa storia ha i contorni di una favola perchè affonda le sue radici in un derby, il primo in carriera giocato con addosso la maglia blucerchiata, quella che sogna sin da bambino.

"C'era una volta, il 22 ottobre 2016, un portiere tifoso di nome Christian Puggioni". Potrebbe iniziare così, non ci sarebbe nulla di male. Anche perchè se a 35 anni giochi il primo derby, che è anche la prima partita in cui indossi il numero 1 della tua squadra del cuore, e vinci pure, beh più che una favola sembra una leggenda. Il sogno di Puggioni dura da allora. Da quel momento in poi il portierone genovese è stato il titolare della formazione di Giampaolo, fatta salva una parentesi dal al. E dire che il difficile veniva dopo quel derby: perchè l'exploit in sé è relativamente 'facile', confermarsi a certi livelli è invece tutto un altro paio di maniche. Il doppio infortunio di Viviano lo ha eletto a prima scelta del tecnico blucerchiato, e Puggioni ha ricambiato alla grande la fiducia: gioca ininterrottamente dal 23 aprile scorso, fanno 13 gare consecutive a cavallo tra la scorsa stagione e quella attuale. E si disimpegna alla grande, perchè gli errori si possono contare sulla punta delle dita, gli interventi decisivi invece no, sono troppi.

Se ne sono accorti anche in giro per l'Europa, e in particolare il prestigioso WhoScored, sito specializzato nell'analisi statistica di tutti i principali campionati del Vecchio Continente. Il portale stila anche l' 'undici' tipo della Serie A, sia a livello settimanale che mensile, e pure stagionale. E proprio nella miglior formazione stagionale si può trovare l'ennesimo riconoscimento a Puggioni. E' lui, secondo la media voti elaborata sulla base di numerosi parametri, il portiere con il miglior andamento in Serie A, con una media di 7,3. Assieme a lui figurano 'mostri sacri' del campionato, come Immobile, Dybala e Insigne. E a proteggere Puggioni nel 4-4-2 di WhoScored? Una vecchia conoscenza blucerchiata, quel Milan Skriniar passato a giugno all'Inter. Il portiere migliore, però, non è Handanovic, e neppure Buffon: in questo momento, è solo 'Puggio'. Un altro capitolo da aggiungere, il prima possibile, alla favola cominciata quasi un anno fa, in quel derby finito 2-1...

Twitter
@MontaldoLorenzo