Commenta per primo
A Genova negli ultimi giorni ha fatto parecchio clamore la trattativa non andata in porto tra la Sampdoria e l'Amiens per Sinasi Sy. Questo perché sia Osti che Ranieri si erano esposti in maniera netta, parlandone come di un'operazione ormai conclusa, quando alla fine il terzino sinistro dell'Amiens ha firmato con la Salernitana.

Il tira e molla si sarebbe innescato con uno degli agenti del giocatore, sotto contratto con la scuderia dell'intermediario Bruno Satin. Secondo Il Secolo XIX la Sampdoria aveva impostato un tetto massimo per l'ingaggio, che sarebbe stato doppiato dalla Salernitana. Il club cadetto avrebbe offerto più dei blucerchiati e la dirigenza di Corte Lambruschini avrebbe deciso di non partecipare all'asta e rompere con l'agente.