Commenta per primo

Una Sampdoria incolore e confusionaria si fa bloccare in casa dall'Udinese, che oggi ha dimostrato di valere ben di più della posizione occupata in classifica. Di Carlo perde Ziegler per un affaticamento muscolare, al suo posto Zauri con Cacciatore che prende posto sulla destra. Per il resto tutto confermato. Guidolin vara la difesa a cinque con Isla e Armero a fare da stantuffi sulle fasce laterali. In attacco tandem Floro Flores-Di Natale. Primi dieci minuti totalmente di marca bianconera: all'8' Di Natale trova spazio sulla sinstra e calibra il cross, Floro Flores solo davanti a Curci colpisce al volo, bravo il portiere blucerchiato a deviare. Scampato il pericolo la Samp si scuote, prende il controllo della gara ma appare poco lucida. Al 15' episodio dubbio in area friulana, con Isla che travolge Cassano pronto a colpire. Il primo tempo non offre molte emozioni: la posta in gioco è alta, soprattutto per l'Udinese, e ogni pallone è una battaglia. Nella ripresa il copione non cambia: alla Samp il possesso di palla, all'Udinese le occasioni. Al 54' Di Natale si trova davanti a Curci e prova a beffarlo con un pallonetto, bravo Zauri a deviare la sfera fuori prima che oltrepassi la linea. Continua la battaglia: Di Carlo prova a dare vivacità con i giovani Marilungo e Obiang, ci riesce, ma Handanovic è sempre inoperoso. Al 18' Cassano mette in mezzo un pallone davvero invitante, Gastaldello stacca per colpire ma viene anticipato dalla difesa bianconera.
Poi più nessun sussulto, i blucerchiati non riescono mai a trovare le proprie punte con palloni giocabili, l'Udinese controlla la gara e al 44' potrebbe trovare anche il gol con Corradi che scarica a lato da buona posizione. Giusto così.

SAMPDORIA

Il centrocampista della Sampdoria, Daniele Dessena: 'Ci teniamo un punto, sappiamo che è stata una prestazione scialba, ma i risultati arriveranno. Abbiamo dimostrato ancora una volta di saper soffrire e di essere una squadra, alla fine mi ha impressionato Cassano che è venuto a fare il terzino. Con questo gruppo si possono fare risultati importanti. Le poche occasioni da gol sono frutto sicuramente di una giornata storta e poi il campo è davvero in condizioni pessime. In mezzo abbiamo un po' sofferto, perchè loro hanno giocatori importanti, ma bisogna notare che non siamo andati in apnea'.

UDINESE

Il difensore dell'Udinese Andrea Coda: 'Penso che il periodo sia difficile solo per quanto riguarda i risultati, se andiamo a vedere abbiamo steccato solo con la Juventus. Siamo stati superiori a loro soprattutto sotto l'aspetto fisico, abbiamo avuto anche due occasioni da gol, e qui a Genova che non è poco, e Handanovic non è mai stato impegnato. Siamo andati sotto pressione solo su qualche cross, ma bisogna anche dire che loro davanti sono davvero forti. Abbiamo dimostrato impegno e voglia di portare a casa il risultato. Contro il Cesena dobbiamo vincere, non sarà facile perchè loro avranno una gran voglia di mettersi in mostra, però noi giochiamo in casa e una vittoria ci permetterebbe di lavorare liberi da questa pesantezza durante la sosta'.