9
La Sampdoria è stata piuttosto chiara qualche giorno fa: Schick andrà quando Ferrero e Romei avranno trovato un'alternativa credibile al ceco. Il problema è che i pezzi del puzzle stentano ad incastrarsi. E ciò potrebbe avere risvolti clamorosi sul mercato. Recentemente la Samp ha recapitato un'offerta importante all'Atletico Madrid: 14 milioni più 2 di bonus per Luciano Vietto, il grande sogno dell'estate blucerchiata. I Colchoneros hanno risposto chiedendo 20 milioni per l'attaccante, ma ciò che maggiormente ha innervosito Corte Lambruschini è stata la risposta degli agenti del centravanti argentino, che hanno ribadito la volontà di Vietto di non abbassarsi l'ingaggio, fermo a 2,5 milioni a stagione.

Si tratta di una cifra fuori mercato per la Samp (è il doppio di quanto percepisce Ramirez, al momento il giocatore con lo stipendio più 'ricco' tra i blucerchiati) ma soprattutto è una cifra che la Samp non può concedere ad un ragazzo che ha fatto molto bene alla prima esperienza in Liga, ma che poi ha rallentato la sua esplosione. Proprio l'ingaggio è il motivo per cui Vietto ha perso parecchi treni, ad esempio quello del Siviglia che in estate ha preferito puntare su Muriel. E se le cose rimarranno così, la punta classe 1993 perderà anche quello blucerchiato.

La situazione Vietto si riflette inevitabilmente sul caso Schick. Anche perchè la Samp, nel frattempo, sta riflettendo sulla bontà di un investimento importante su un attaccante già formato, quando in casa ha un giocatore che potenzialmente potrebbe valere ben più dei 30 milioni attuali. E così secondo Il Secolo XIX si sta facendo strada nella dirigenza doriana anche l'idea che Schick alla fine resti a Genova. Con buona pace del giocatore e del suo desiderio di approdare in una big, anche perchè Schick ha comunque un contratto lungo con il club di Ferrero. Per la prima di campionato, comunque, la Samp si presenterà con Quagliarella (se avrà recuperato dal problema fisico) o Kownacki e Caprari. L'ultima settimana di mercato, invece, sarà caldissima sul fronte attaccanti: tutto può succedere, anche che Schick resti a Genova. O magari potrebbe essere ceduto con una parziale contropartita gradita alla Samp: a Milano c'è Eder, ma anche il Psg, il Borussia Dortmund, il Monaco, il Napoli e il Bayern hanno parecchi attaccanti interessanti in esubero.