113
Maurizio Sarri è sempre più vicino alla Lazio. Giovedì 3 giugno è in programma un incontro con il presidente Lotito, possibile preludio alla fumata bianca. Il tecnico, dopo che la Juve ha deciso di non esercitare l’opzione per il rinnovo (pagando una penale di 2,5 milioni netti), è libero infatti di firmare con qualunque squadra. 


I DETTAGLI  - La strada sembra tracciata. Secondo quanto raccolto da calciomercato.com Sarri va verso il sì all’offerta della Lazio, che Lotito gli esporrà una volta di più: contratto di 2 o 3 anni con ingaggio di 3 milioni di euro più bonus. C’è ottimismo, e l’incontro di domani servirà a fugare gli ultimi dubbi sul progetto e sulla voglia della Lazio di investire e trattenere i big.


NESSUNA RIVOLUZIONE - La squadra non sarà rivoluzionata, e anzi si parla già di un possibile primo colpo: Elseid Hysaj, terzino destro in scadenza di contratto con il Napoli. Uno dei fedelissimi di Sarri, che se lo era portato in azzurro dopo averlo sgrezzato all’Empoli. Sullo sfondo, oramai lontano, il piano B Espirito Santo. Lotito vuole portare Sarri a Roma: l’incontro di domani potrebbe regalargli il sì tanto atteso.