34
Uno dei più classici “bicchieri mezzi pieni” recita così: “Giochiamo male, ma siamo primi in classifica. Pensa un po’ se giocassimo bene…”. Da otto anni e più, questo è stato il ritornello, cantato, fischiettato, sussurato, alla Juventus. Diciamolo francamente: esiste, in questo lungo periodo di affermazioni, una stagione in cui la Juve abbia non solo contato, ma anche incantato? No. Tanto è che la maggior parte dei tifosi non ne poteva più di vittorie ottenute con la ragion di stato, con il realismo, ma senza coraggio e senza immaginazione. Sarri non è stato preso per questo? Per dare una svolta? Ora, a campionato inoltrato, il bicchiere “primo in classifica” è sempre più vuoto, mentre si riempie quello del bicchiere “brutto gioco”.

CONTINUA A LEGGERE SU ILBIANCONERO.COM!